Palermo, ko col Siena, B vicina

Share

Tra il Palermo e la serie B c’è solo la matematica. Nello scontro salvezza con il Siena è arrivata una sconfitta che dà probabilmente il colpo di grazia ai tentativi di recupero rosanero. Con i toscani è mancata la cattiveria di chiudere la gara dopo il vantaggio ottenuto con Anselmo a fine primo tempo.

Le occasioni ci sono state da una parte e dall’altra, ma nel secondo tempo il Siena ha saputo approfittare degli svarioni del Palermo. Il primo errore di Sorrentino dal suo arrivo è costato il pari di Emeghara. Poi Von Bergen ha causato il rigore del 1-2 trasformato da Rosina. Nonostante non una grande riscossa, il Palermo è comunque riuscito a creare due nitide palle gol ma sono arrivate due traverse, prima con Munoz di testa e poi con Nelson. È la fotografia di tutta la stagione rosanero: la squadra non gira ma nemmeno la fortuna ha mai aiutato almeno una volta in tutto il campionato. Per la B manca solo la matematica. Alla rimonta adesso non crede più nessuno. Se priam era difficile, adesso è impossibile.

Nel post partita silenzio stampa sia dell’allenatore che dei giocatore. In sala stampa ha parlato il direttore Giorgio Perinetti. “Stiamo riflettendo su tutta la situazione per analizzare quello che è successo oggi, che è inaspettato visto come c’eravamo preparati. E’ lo specchio della nostra stagione. Nulla gira dalla parte nostra, anche per nostri demeriti. Con Zamparini ci risentiremo a freddo per analizzare la questione”.

Lascia un commento