Calcio a 5 serie A2, trasferta romana per l’Acireale

Share

Quarta trasferta dell’anno per l’Acireale C5 che dopo la prima vittoria stagionale contro il Fuente Foggia ed i due match consecutivi giocati di fronte al proprio pubblico, va in terra laziale per affrontare la Brillante Roma. Sabato, intanto, si sono giocate le partite non interessate dal rinvio per la nazionale Under21: la L.C. Five Martina prova ad andare in fuga espugnando per 8-2 il campo del Modugno, terzultimo insieme ai granata. Si conferma poi tra le prime l’Augusta che ha momentaneamente scavalcato il Futsal Potenza dilagando per 10-2 con il fanalino di coda Cus Chieti. Infine, nella parte bassa della graduatoria, il Fuente Foggia raccoglie tre punti d’oro in casa con il Palestrina grazie alla tripletta di Guinho.
Per il match di domani i granata dovranno fare a meno ancora dello squalificato Pineiro e degli infortunati Belviso e Mario Tornatore. È rientrato intanto il capitano Sebastiano Tornatore dopo il “Torneo di San Pietroburgo” giocato con la Nazionale Under 21 e concluso dall’Italia al settimo posto grazie anche alle sue parate nelle ultime due partite, in cui è sceso in campo.
Arbitri della gara di domani saranno: Dario Pezzuto (Lecce) e Gino Simonazzi (Reggio Emilia).
Cronometrista: Elisabetta Cinque (Roma 2).

MERCATO: Intanto la società granata ufficializza due nuovi arrivi. Si tratta di Emanuele Merenda, classe ’86 reduce da importanti esperienze nel calcio a 11 con le maglie di Trecastagni e Mascalucia, ed il classe ’94 Ivan Buzzanga che arriva in prestito dalla società amica M&M FUTSAL (serie C1). Continua così il progetto intrapreso dalla società acese che puta su giovani capaci ed in grado di mettersi in gioco nel futsal.

IL PROTAGONISTA –Carmelo Musumeci: “L’arrivo di Torcivia ha dato una marcia in più a tutti, era proprio quello che serviva alla squadra. Ha portato la sua esperienza ed ha messo da subito a sua classe a servizio della squadra; da lui possiamo imparare moltissimo. Quest’estate sono passato al calcio a 5 dopo anni di calcio a 11, è stato difficile fare questa scelta perché partivo svantaggiato rispetto ai miei compagni che giocano ormai insieme da qualche anno.
Domani andiamo a Roma per giocarcela e cercare di fare punti che sarebbero molto importanti per il morale e per la classifica”.

AVVERSARIO – Dopo la tranquilla salvezza dello scorso anno è partita abbastanza bene la Brillante di quest’anno, allenata dall’argentino Martin Fiore, ex storico capitano su cui la dirigenza capitolina ha deciso di puntare in estate. Obiettivo attuale dei romani è sicuramente l’accesso alla Final Eight di Coppa Italia.
Una squadra solida, che ha perso in casa solamente col Martina e può vantare la quarta difesa del campionato. Per la gara contro i granata, che si giocherà porte chiuse dopo le vicissitudini avvenute nel corso dell’ultima gara casalinga proprio contro il Martina, non ci sarà Wagner Da Costa, infortunato.

Le parole di mister Fiore in settimana: “In pratica abbiamo fatto mercato senza spendere soldi. Tutti i ragazzi scesi in campo sabato scorso meritano la mia fiducia. Hanno dimostrato di poter giocare contro avversari più esperti senza per questo abbassare la qualità di gioco: bravi tutti, adesso però bisogna confermarsi. Se vogliamo provare a entrare nella Final Eight dobbiamo fare bottino pieno nelle prossime due partite”.

 

 

ufficio stampa Acireale C5

Lascia un commento