Podio Rossazzurro, la classifica dopo Catania-Chievo

Share

La classifica di rendimento dopo tredici giornate. Vertice invariato, Almiron esagera e scala ben tre posizioni. Prima prestazione da podio per un difensore.

Quando sale in cattedra sa essere decisivo. Colpisce il Chievo come una stagione fa. Allora non servì ad evitare la sconfitta, stavolta è vitale per il successo. Da bomber d’area sblocca la gara, da raffinata mezzala tutta classe e potenza la chiude. Prestazione da leader, la prima di questo campionato.

 

 

 

Mai così bene quest’anno. Non regala pennellate su punizione, ma fa girar palla ed innesca le corsie esterne con rapidità e lucidità. Lo fa alla grande nei primi 20′. Rendimento alto per l’intera gara. Ci mette anche sacrificio in copertura.

 

 

 

Più di qualche sprazzo del terzino roccioso che si ammirò nell’interregno Mihajlovic. Vince tutti i duelli personali. Qualche sortita negli spazi che si aprono nella ripresa. Se tornasse affidabile sarebbe un acquisto non da poco per la retroguardia.

 

 

 

 

CLASSIFICA GENERALE

 

9 punti: GOMEZ, MARCHESE

8 punti: ANDUJAR

7 punti: BERGESSIO

6 punti: BARRIENTOS, ALMIRON

5 punti: SPOLLI, LODI

4 punti: CASTRO, LEGROTTAGLIE

3 punti: IZCO

1 punto: BIAGIANTI, ALVAREZ

 

Lascia un commento