Pallanuoto M – Gallo: dopo l’argento di Londra, il grigio di Posillipo

Share

Dopo il meritato argento vinto con il Settebello a Londra, per Valentino Gallo il tempo di festeggiare e godersi il premio è già finito. L’attaccante siracusano deve adesso confrontarsi con la dura realtà della difficile situazione finanziaria del suo club, il Posillipo, che non ha ancora siglato il suo contratto per la prossima stagione con diversi stipendi non corrisposti.

Così il numero 8 azzurro in una parte dell’intervista rilasciata all’edizione di due giorni fa de “Il Mattino”:

«Non ho il contratto per la prossima stagione e vanto molti soldi arretrati dello scorso campionato. Confido nella buona fede dei dirigenti, mi auguro che siano corretti con me perchè non ho alternative. Il regolamento della pallanuoto non consente ad un giocatore di svincolarsi, quindi io non ho diritti: la società può decidere come vuole. L’unica, per me, sarebbe smettere di giocare se non volessi restare a certe condizioni: paradossale, vero? Lo dico con amarezza, dopo nove anni di lavoro e sacrifici per il Posillipo»

Lascia un commento