Pallanuoto A2, playoff, Telimar sconfitta in gara 1

Share

Il TeLiMar torna a testa alta dalla piscina del Foro Italico, lottando sino alla fine e perdendo per 11-9
contro la corazzata Lazio, dopo aver condotto l’incontro sempre in vantaggio sino a 2 secondi dalla
fine del terzo tempo.
Parte forte il TeLiMar in vantaggio con Lo Cascio che segna in controfuga, pareggia la Lazio con l’ex
Nieves da centro boa, che raddoppia con Maddaluno.
Non ci sta il TeLiMar che pareggia con Lo Cascio e passa poi in vantaggio con D’Aleo che realizza su
azione di uomo in piu’, subendo poi il pareggio su tiro da fuori di Gianni. Chiude il secondo tempo in
vantaggio 4-3 il TeLiMar, su bel goal di Mattarella.
Il terzo parziale vede il pareggio di Leporale da centro boa, ma Zubcic riporta avanti il team
dell’Addaura, ben messo in acqua dal tecnico Occhione, violando ad uomini pari la difesa laziale
disposta a zona.
E’ il laziale Latini che riporta in parità il match, ma Di Patti riporta avanti il TeLiMar su uomo in più e
portando la sua squadra sul massimo vantaggio di 7-5 su fulmineo tiro da fuori.
Da questo momento il TeLiMar subisce la rimonta dei laziali che vanno in goal prima con Gianni e poi
con Maddaluno, che chiude il terzo parziale sul 7-7 sul filo della sirena.
Nel quarto tempo è la volta del 13 bianco Gianni che trascina i capitolini verso la vittoria, realizzando i
goal del 8-7 e del 9-7, quest’ultimo su uomo in più, e quando a 1e20 dalla fine Letizi realizza il +3 pare
fatta per la Lazio, che però subisce ancora il ritorno del TeLiMar che segna con Di Patti e Zubcic,
intermezzati dalla palomba che va in goal per Nieves che, per l’eccessiva esultanza sotto la panchina
avversaria, rimedia l’espulsione definitiva che forse comporterà una giornata di squalifica da scontare
il gara 2.

Il tecnico Gaetano Occhione: “abbiamo giocato una grande partita, sino ad un certo punto potendola
anche vincere, peccato il passaggio a vuoto di fine terzo tempo, complimenti a tutto il gruppo, che
partiva con i totali sfavori del pronostico”

Il Presidente Marcello Giliberti: “sono orgoglioso della prova dei miei ragazzi, che hanno condotto il
match per tre tempi, contro la Lazio, sulla carta di altra categoria, giocando una partita intensa,
chiudendo bene in difesa e giocando oculatamente in attacco, non sprecando palloni e mettendo in
acqua tutto il loro cuore. Andiamo ora in gara 2 in casa, partita durissima, per cercare di pareggiare il
risultato ed arrivare a gara 3”

Formazioni:

TeLiMar: 1. Sansone Alessandro 2. Zubcic Kresimir (2) 3. Galioto Gabriele 4. Di Patti Fabrizio (Cap) (3) 5. Salemi Paulo 6. D’Aleo
Luciano (1) 7. Calabrese Ugo 8. Mauti Emanuele 9. Lo Cascio F.sco Paolo (2) 10. Mattarella Piersanti (V.Cap) (1) 11. 12.Covello
Adriano 13. Covello Yuri Allenatore Occhione Gaetano

SS Lazio Nuoto: 1. Sattolo, 2. Nieves (2), 3.Sebastianutti, 4.Mirarchi, 5.Latini(1), 6. Castello, 7. Tafuro, 8. Cardoni, 9. Leporale (1),
10. Maddaluno (2), 11. Gianni (4), 12. Letizi (1), 13. Gazzarini. All. Ciocchetti

Arbitri dell’incontro i Sigg.ri Ceccarelli e Domenico De Meo.

Lascia un commento