Targa Florio, presentato il XXII giro di Sicilia

Targa-Florio-1970-curve-di-Collesano-Adamowicz-AR33
Share

E’ stata presentata questa mattina negli splendidi locali di Villa Trabia, a Palermo, la XXII edizione del Giro di Sicilia – Targa Florio, organizzato, come di consueto, dal Veteran Car Club Panormus, club federato ASI (Automotoclub storico italiano).

Visibilmente emozionato, davanti giornalisti, soci ed appassionati di auto storiche, ha salutato i presenti il presidente del VCC Panormus Daniele Spataro che ha detto: “Ci è sembrato doveroso, dopo tante splendide edizioni, riprendere il cammino che aveva mosso l’ultimo passo nel 2009 e ridare nuova linfa ad una manifestazione storica per la nostra terra che proprio quest’anno compie 100 anni”.

Tanto è passato da quando il vulcanico “Don Vincenzo” decise, appunto nel 1912, di dare continuità alla Targa Florio trasferendo il circuito, dalle Madonie, su un percorso di 1050 chilometri che si snodava per l’intero periplo dell’isola.

100 anni fa il Giro di Sicilia – Targa Florio fu conquistato dalla “SCAT” con al volante il pilota Cyril Snipe, “la stessa vettura, ed i numeri di telaio e la documentazione fornitaci lo confermano, – precisa Daniele Spataro – tornerà il 6 giugno in Sicilia per ripercorrere il tracciato da noi disegnato che coprirà 1120 chilometri attraversando i luoghi più suggestivi della regione”.

Assieme alla “SCAT”, vincitrice del Giro di Sicilia – Targa Florio 1912, ci sarà anche la stessa “Nazzaro” che si aggiudicò l’edizione dell’anno successivo.

Tante le soprese che riserverà il parco automobili di quest’anno (saranno più di 50 le vetture al via), oltre i due gioielli già citati, ci sarà anche la Cisitalia Abarth 204 A del collezionista, e presidente dell’International Cisitalia Owner Club, Sergio Lugo che ad aprile era già stato in Sicilia a bordo di questa automobile per ricordare l’ultima vittoria in carriera del campione Tazio Nuvolari nella cronoscalata Palermo–Monte Pellegrino.

All’incontro di oggi era presente  anche il neo-consigliere comunale Luisa La Colla, in rappresentanza della nuova amministrazione. “Dal 7 al 10 giugno prossimi, sfilerà per le vie della nostra regione  – ha detto il consigliere di Italia dei Valori – un vero e proprio “museo itinerante”, una manifestazione che oltre le auto storiche porta in Sicilia anche turismo, cultura ed entusiasmo di cui si dovrà nutrire e far carico anche la nuova giunta comunale”.

E’ stato mostrato oggi al pubblico anche il quadro del maestro Salvo Manuli che sarà assegnato alla vettura più rappresentativa di questa XXII edizione del giro. L’opera raffigura la Ferrari 250 GT 3000 di Oliver Gendebien, il pilota belga che nel 1957 si aggiudicò l’ultima prova disputata sulla velocità del Giro, nel ’58 la gara diventò una prova di regolarità.

Un sentito ringraziamento, infine, è stato fatto da Daniele Spataro anche agli altri clubs siciliani che quest’anno collaborano alla XXII edizione del Giro di Sicilia – Targa Florio: A.S.A.S., AutoMotoClub del Minotauro, C.A.M.E. Sartarelli, Circolo dell’Antico Pistone, Veteran Car Club Ibleo e AutoMotoClub l’Antico Cilindro.

Durante la conferenza stampa di oggi è stato presentato anche il percorso ufficiale della manifestazione:

IL PROGRAMMA

 

MERCOLEDI 6 GIUGNO 2012

Ore 17.00 – 21.00       Verifiche Ante Gara Palermo Villa Trabia via Salinas

 

GIOVEDI 7 GIUGNO 2012

Ore 7.30 – 10.00         Verifiche ante gara Palermo Villa Trabia via Salinas

Ore 11.00                   Partenza della 1^ vettura Palermo Villa Trabia via Salinas

Ore 13.30                   Sosta pranzo (neutralizzazione 1h)

Ore 14.30                   Ripartenza

Ore 16.00                   Attraversamento di Erice e Trapani con arrivo del 1° Equipaggio a Marsala

Ore 19.00                   Trasferimento a Petrosino – Hotel Baglio Basile – Cena e pernottamento

 

VENERDI’ 8 GIUGNO 2012

Ore 8.00                     Partenza della 1^ vettura

Ore 12.00                   Transito da Campobello di Mazara e dalla Valle dei Templi Agrigento

Ore 12.00                   Sosta Pranzo  (neutralizzazione 1h)

Ore 13.00                   Ripartenza

Ore 14.45                   Transito da Caltanissetta e da Ragusa

Ore 20.00                   Arrivo del 1° Equipaggio a Modica – Hotel Borgo Don Chisciotte – Cena e pernottamento

 

SABATO 9 GIUGNO 2012

Ore 8.00                    Partenza della 1^ vettura

Ore 10.30                   Attraversamento di Siracusa

Ore 13.30                   Sosta Pranzo  (neutralizzazione 1h)

Ore 14.30                   Ripartenza

Ore 19.30                   Arrivo della 1^ vettura a Gioiosa Marea (ME) Con il seguente percorso:

(Catania – Zafferana Etnea – Etna Rifugio Sapienza – Sella Mandrazzi

Novara di Sicilia – Gioiosa Marea (ME) – Hotel Sikanì –Cena e pernottamento

 

DOMENICA 10 GIUGNO 2012

 

Ore 8.00                     Partenza per le Tribune di Cerda

Ore 11.15                   Partenza per il circuito delle Madonie

Ore 13.50                   Arrivo della 1^ vettura – trasferimento al Ristorante

Alla fine trasferimento incolonnati per Palermo

Ore 18.00                   Arrivo previsto a Palermo  Villa Trabia via Salinas

Ore 21.00 Hotel Astoria Park Hotel – Cena di Gala – Premiazione e fine della manifestazione – pernottamento

 

Lascia un commento