Catania, benvenuto Salerno uomo del Sud

Share

Sciolti gli ultimi residui dubbi, ecco il nome del nuovo direttore sportivo del Catania. Nicola Salerno lascia Grosseto ed appproda in Sicilia, terra da lui conosciuta per le tante esperienze professionali.

Nicola Salerno, materano classe ’56, porta con sè in primis un enorme bagaglio d’esperienza. A livello dirigenziale ha solcato i campi di mezza Italia. Nato per fare mercato, condurre trattative e costruire squadre. Legatissimo alla Sicilia, già da fine anni 80, quando è uno degli artefici del miracolo Licata spintosi fino in serie B nel 1988-1989. Isola terra di successi anche dal 1997 al 2002, periodo in cui da direttore sportivo riporta il Messina dall’inferno della serie D addirittura fino alla cadetteria. Un passaggio fugace a Catania, in B nel 2002-2003 sotto la fumantina gestione Gaucci.

Fa grandi cose pure a Cagliari, quando riconsegna ai sardi la serie A nel 2004-2005 dopo anni di purgatorio. Sfiora le promozioni in serie B con il Foggia (2006-2007) e con la Salernitana (2010-2011).

La parentesi al Grosseto in serie B della stagione appena conclusa lo proietta di nuovo nella massima serie. Pulvirenti ha scelto lui e Sergio Gasparin per raccogliere la grande e difficile eredità di Pietro Lo Monaco.

Lascia un commento