Palermo, la carica di Donati: “Aiuterò la squadra a risalire”

Share

“Adesso è arrivata questa opportunità incredibile, in una squadra di serie A che conta veramente e io devo dare il meglio di me per riportare la squadra dove merita, alle spalle delle prime quattro”. Si presenta così, con tanto entusiasmo e tanta voglia di fare, il nuovo centrocampista del Palermo, Massimo Donati. Un rinforzo di qualità per mister Mutti che lo conosce bene. “Lo conosco da parecchio tempo e so che lui è una persona eccezionale, oltre a essere un grande allenatore. E’ una persona corretta, cosa che dovrebbe essere alla base di qualsiasi rapporto personale. A Messina insieme avevamo fatto una grande campionato, arrivando ottavi, anche se quella squadra non poteva contare su grandi campioni come può fare oggi il Palermo. Oggi bisogna recuperare la giusta fiducia e riprendere il giusto cammino”. Domenica però c’è il Genoa e sarà subito una partita cruciale. “Io non vedo l’ora arrivi il match di domenica, considerato che desideravo da tempo tornare a giocare nella massima serie. Ho voglia di correre, giocare per la squadra e vincere. Non vedo l’ora arrivi domenica per dare il massimo e tornare a vincere”. Con Donati, il Palermo potrebbe aver trovato il regista basso che cercava, il ruolo che il giocatore predilige. “A me piace giocare sia davanti alla difesa che da mezzala. Non sono un regista classico e non sono solo una mezzala che gioca sugli inserimenti, ma preferisco fare entrambe le cose. Davanti alla difesa però credo di poter dare il meglio”. Il momento del Palermo non è dei migliori, ma Donati ha visto grande voglia di uscire dalla crisi. “Negli ultimi anni ha ottenuto grandi risultati, ma sta andando incontro a delle difficoltà in questa stagione. Basta solo avere fiducia nei propri mezzi e ottenere un paio di successi di fila può aiutare la squadra a tornare sui suoi standard. La squadra sa che al momento ci sono delle difficoltà, ma ha grande voglia di risolverle”.

fotografia: ph. Pasquale Ponente

Lascia un commento