Calcio a 5, Caltanissetta abbraccia la Nazionale Italiana: al via le qualificazioni mondiali

Share

L’Italia chiama, Caltanissetta è pronta a rispondere. Questa mattina nel comune della città nissena si è tenuta la conferenza stampa ufficiale di presentazione del Main Round delle qualificazioni mondiali: sul parquet del PalaCarelli, splendido impianto da 3.700 posti, gli azzurri di Roberto Menichelli affronteranno nell’ordine Polonia, Bulgaria e Romania per conquistare uno dei due posti che valgono l’accesso agli spareggi.

Gli appassionati siciliani gremiscano gli spalti, perché non resteranno delusi dallo spettacolo che potranno ammirare: questo il leit-motiv degli interventi, da quello del sindaco Michele Campisi a quello del presidente del Comitato regionale Sicilia della LND, Sandro Morgana, passando per il Ct Roberto Menichelli, durante il dibattito, moderato dal giornalista Lino Lacagnina.

Senza dimenticare l’impegno a favore di Telethon, l’organizzazione che da anni si impegna per raccogliere fondi da destinare alla ricerca sulle malattie genetiche.

Sandro Morgana, presidente Comitato regionale Sicilia della LND

“Grazie al sindaco per questa opportunità, a tutta Caltanissetta e alla provincia regionale. Stiamo mettendo in campo una manifestazione di prim’ordine. E’ unica in Italia, viene affidata al Comitato Sicilia per i risultati ottenuti negli anni: nel sistema calcio a cinque regione ha ottenuto risultati significativi. Credo che la Sicilia meriti questa manifestazione, anche per gli sforzi che sta facendo per uscire dalle secche di una crisi di proporzioni bibliche. Ci sarà una sinergia tra evento e bellezze artistiche e realtà eno-gastronomiche. Faremo bene, non ci sono dubbi: abbiamo un grande tecnico, ci qualificheremo agli spareggi!”.

Roberto Menichelli, Ct Italia

“Iniziamo a giocare, così le tensioni saranno un po’ stemperate. La prima partita è sempre importante, anche se la Polonia tra le tre avversarie non è quella più temibile. La Romania infatti è in seconda fascia e farà come noi gli Europei. La sfida di domani sera deve comunque essere affrontata con attenzione, partire con tre punti ci darebbe modo di proseguire bene. Siamo qui a Caltanissetta da diversi giorni, ci sono stati problemi nella fase iniziale del raduno perché alcuni giocatori si sono presentati in non perfette condizioni fisiche. Ci può stare visto che c’è stato il campionato: ringrazio comunque medico e fisioterapista, oggi chiudiamo il ciclo di allenamenti con tutti a disposizione. Faremo il massimo come sempre per vincere e cercheremo di offrire un buon gioco per la gente. Invitiamo la gente di Caltanissetta a gremire il PalaCarelli, i giocatori hanno bisogno del vostro sostegno!”.

 

IL PROGRAMMA
GIOVEDI’ 15 DICEMBRE
Romania – Bulgaria ore 17.30
Italia – Polonia ore 20, RaiSport 1

VENERDI’ 16 DICEMBRE
Romania – Polonia ore 17.30
Italia – Bulgaria ore 20, RaiSport 1


DOMENICA 18 DICEMBRE
Bulgaria – Polonia ore 16.30
Romania – Italia ore 19, RaiSport 2

 

 

fonte www.divisionecalcioa5.it

Lascia un commento