Ginnastica ritmica, è Grand’Italia al PalaCatania: suo il Trofeo Trinacria

Share

L’Italia protagonista assoluta di Ginnastica Sicilia”. Ieri pomeriggio al PalaCatania la rappresentativa italiana ha vinto la 2^ Edizione del Trofeo Trinacria di Ginnastica Ritmica, che ha visto la partecipazione delle rappresentative Junior e Senior di Bielorussia, Bulgaria, Russia, Ucraina e Italia. All’incontro “Pre-Olimpico”, (riservato alla categoria Seniores) si sono avvicendate sulla pedana la sei volte Campionessa italiana Julieta Cantaluppi (Ginnastica Fabriano)Federica Febbo (Armonia d’Abuzzo) che, con il punteggio totale di 207,30 punti si sono aggiudicate il Tofeo Tinacria, alle spalle di Bielorussia e Russia.

La regina indiscussa del PalaCatania è stata proprio July che ha conquistato tre finali di specialità su quattro (cerchio, palla e nastro), arrivando seconda alle clavette. Eccellente anche la performance dell’altra azzurra, Federica Febbo. La ginnasta teatina ha colto un ottimo secondo posto nel cerchio e tre terzi posti alla palla, alle clavette e al nastro, conquistando, infine, il terzo piazzamento assoluto nella classifica generale. Un’ottima gara in vista del Test Event olimpico a Londra che si terrà a gennaio, che la vedrà fra le protagoniste. “Sono contenta della mia prestazione, consapevole però che posso fare meglio – ha dichiarato Julieta al termine della gara – sono, ovviamente, emozionata e orgogliosa di aver raggiunto la qualificazione all’Olimpiade di Londra. Mi aspettano mesi di duri allenamento per arrivare al top della condizione all’appuntamento londinese”.


Al “Pre-Europeo”, riservato alla categoria Juniores (la manifestazione continentale si terrà dal 29 maggio al 3 giugno 2012 in Russia a Nizhni Novgorod), hanno preso parte nella prima rappresentativa: Greta Merlo (Ginnastica Virtus), Sofia Lodi (Brixia), Carmen Crescenzi (Armonia d’Abruzzo), nella seconda: Martina Centofanti (Polimnia Ritmica Romana) ed Emilia Zabeo (Ardor Padova). Le azzurrine hanno dovuto cedere il primo posto alla Bielorussia che ha ottenuto il punteggio totale di 98,40. Al secondo posto il team composto da Greta Merlo, Sofia Lodi e Carmen Crescenzi, terza invece la squadra composta da Martina Centofanti ed Emilia Zabeo. Nelle finali di specialità, successo per Greta Merlo alla palla, mentre negli altri attrezzi hanno dominato le bielorusse Maria Kadobina nel cerchio ed Elena Bolotina nelle clavette e nel nastro.
“Sono grata alla Regione Sicilia e al Presidente del Comitato Regionale Sicilia Franco Musso per aver organizzato questo evento – ci ha tenuto a precisare la DTN Marina Piazza – Per noi è un test fondamentale per saggiare la condizione delle nostre atlete sulla strada dei prossimi europei in Russia e delle Olimpiadi. Il PalaCatania è una struttura eccellente e rappresenta la location ideale per una gara del genere. Per altro io sono ancor più emozionata perché a Catania ho debuttato come Direttrice Tecnica nel 1997 in occasione delle Universiadi”.


La manifestazione si è aperta con un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione nella provincia di Messina e per Yara Gambirasio, giovane promessa della ginnastica ritmica, ad un anno dalla scomparsa.

Read more: http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2011/11/26/allitalia-il-trofeo-trinacria/#ixzz1eu0oBkiR

 

 

ufficio stampa Ginnastica Sicilia 2011

Lascia un commento