Targa Florio, Andreucci davanti a tutti

Share

Lo stop inatteso dell’Abarth di Luca Rossetti sull’ultima delle prove della prima tappa della 95ma Targa Florio ha dato il via libera a Paolo Andreucci ed alla sua Peugeot 207 S2000, lanciati adesso verso il sesto successo nella classica siciliana ed anche verso un probabile alloro nel Campionato Italiano Rally, in considerazione delle tre vittorie già colte nei rallies del Ciocco, 1000 Miglia e Costa Smeralda.
La Targa Florio stava andando in maniera un pò diversa: Rossetti aveva fatto sue 4 delle 6 prove disputate sotto un caldo sole che aveva spazzato le preoccupazioni meteo della vigilia, precedendo così il rivale Andreucci per la prima volta nella stagione. Rossetti aveva costruito buona parte del vantaggio sull’ultimo passaggio sulla prova Montemaggiore, la sesta, dove aveva guadagnato in un colpo solo quasi 7”.
Sino a quel punto solo distacchi minimi fra lui ed Andreucci, con una ritrovata competitività del duo Punto Abarth-Rossetti nei confronti di un Andreucci cui non conveniva, in ottica campionato, correre rischi particolari. Buona la prestazione della Ford Fiesta S2000 di Scandola, che si conferma terza forza del campionato tenendo a distanza le Peugeot 207 dei privati, fra le quali spicca quella del siciliano Runfola, seguito da un esperto della Targa Florio come  Cunico, dal valdaostano Chentre, e dal bergamasco Perico, mentre il cerdese Riolo insegue anche per via di un ritardo ad un controllo orario.

Il programma della seconda tappa prevede la disputa delle prove di Cefalù, giudicata fra le più difficili, e Lascari, da ripetere due volte ciascuna e della breve Gibilmanna, che verrà trasmessa a partire dalle ore 13:30 sul canale digitale terrestre RaiSport. La tappa finale, lunga 285 km, si concluderà sul Belvedere di Termini Imerese alle ore 16:30 di domani. La tappa conclusiva vedrà proseguire anche la gara riservata alle autostoriche, l’Historic Rally Targa Florio, terza prova del Campionato Italiano Autostoriche, che vede al comando la Porsche 911 del campione in carica, il palermitano Savioli, seguita dal leader del campionato Da Zanche e da Mazzola, Billa e Bosurgi, tutti su Porsche.

La Classifica Della Prima Tappa
1. Andreucci-Andreussi (Peugeot 207 S2000) in 56’22”; 2. Scandola-D’amore (Ford Fiesta S2000) a 39”2; 3. Runfola-Lo Neri (Peugeot 207 S2000) a 47”4; 4. Cunico-Pollet (Peugeot 207 S2000) a 55”9; 5. Chentre-Canova (Peugeot 207 S2000) a 1’10”3; 6. Perico-Carrara (Peugeot 207 S2000) a 1’18”1; 7. Riolo-Marin ( Peugeot 207 S2000) a 1’25”3; 8. Vara-Rappa (Paugeot 207 S2000) a 2’08”6; 9. Pisi-Cadore (Peugeot 207 S2000) a 2’21”8; 10. Stagno-Palazzolo (Peugeot 207 S2000) a 2’22”1.

GLI ORARI DELLA SECONDA TAPPA – SABATO 4 GIUGNO
06:00 Partenza
07:02 Prova Cefalù 1
07:52 Prova Lascari 1
10:35 Prova Cefalù 2
14:00 Prova Gibilmanna 1
14:49 Prova  Lascari 2
15:00 Arrivo Historic Rally
16.30 Arrivo 95° Targa Florioa

Lascia un commento