Pallanuoto serie A1, Nuoto Catania al lavoro a un mese dall’esordio

Share

Riparte, anzi è già ripartita, la stagione della Strano Light Nuoto Catania. E’ passato quasi un mese, 8 agosto, dal primo allenamento dei ragazzi che saranno ancora allenati da Giuseppe Dato. Dopo la promozione di pochi mesi fa, è tempo di tornare a fare sul serio.Serie A1, con l’obiettivo dichiarato della salvezza, e la consapevolezza, soprattutto in casa, che questa squadra potrà raccogliere punti pesanti. Il mercato ha regalato due nuovi acquisti, e alcuni rientri.

Si allenano con il gruppo i due volti nuovi Daniele Ruffelli (portiere) e Nenad Kacar (attaccante). Rientrati per fine prestito i giovani Ivan Castagna (Pozzillo), Matteo Scuderi (Muri antichi) e Marco Spampinato (Nautilus).

La stagione nonostante tutto non era cominciata nel migliore de modi: la piscina dell’impianto Zurria, sede degli allenamenti del gruppo rossazzurro, all’alba dell’8 agosto era totalmente vuota d’acqua. Solo grazie all’intervento tempestivo e professionale del’unità operativa della Sidra, la vasca è stata riempita in breve tempo.

Poi solo lavoro, duro lavoro. Il campionato inizierà l’1 Ottobre: tanti i test amichevoli che da qui in avanti vedranno la Nuoto Catania impegnata.

Sabato 3 Settembre al porticciolo di Ognina in notturna, in occasione delle festività della Madonna di Ognina, le prime squadre e i settori giovanili di Nuoto Catania e Orizzonte, scenderanno in acqua per delle gare dimostrative.

Si farà sul serio invece a Palermo, il 10 e l’11 per il Trofeo Telimar, con i padroni di casa, gli etnei e l’Ortigia Siracusa.

Tempo di gare ma anche di riconoscimenti. “Sport sotto il Castello”, manifestazione dedicata ai migliori sportivi o società siciliane della stagione appena trascorsa, domenica 4 settembre, vedrà l’ennesima edizione.

La Nuoto Catania sarà premiata per i risultati ottenuti in campo giovanile e per la bella promozione in Serie A1.

 

 

ufficio stampa Nuoto Catania

 

Lascia un commento