Gnahorè stende il Frosinone, big match al Palermo

Share

E’ bastato un gol di Gnahorè al Palermo per avere ragione di un Frosinone quadrato in un match d’alta classifica che valeva più dei tre punti in palio.

I rosanero hanno dimostrato di essere vivi, la vittoria era l’unica opzione e vittoria è stata. La partita è stata combattuta agonisticamente e tatticamente. Entrambe le squadre erano attente a non scoprirsi troppo perché sapevano che sarebbe bastato un gol a decidere la gara. Eppure le emozioni non sono mancate, da una parte e dall’altra. Il Palermo è stato un po’ più padrone del campo ma le prime vere occasioni sono state per i frusinati con un colpo di testa di Dionisi e poi con una triplice occasione sventata da Pomini. Poi però anche Nestorovski con il palo a dire no e La Gumina hanno due ghiotte occasioni. In avvio di ripresa però il Palermo passa con la combinazione tra Gnahorè e La Gumina che porta il francese a finalizzare a tu per tu con Vigorito. Il Frosinone allora cerca la scossa ma il Palermo tiene bene ed in contropiede va più volte vicino al 2-0. Vigorito è strepitoso su un tiro ravvicinato di Coronado. I rosanero comunque tengono, nonostante gli oltre sei minuti di recupero e conquistano una vittoria fondamentale per la classifica e per il morale.

Lascia un commento