Palermo, adesso è finita, retrocessione matematica

palermo
Share

Mancava solo la matematica ma adesso è arrivata anche quella. Per il Palermo la prossima stagione sarà in serie B, in compagnia del Pescara e di una tra Crotone, Empoli e Genoa.

Un’annata disastrosa che si conclude con il pareggio contro il Chievo che sancisce la fine delle residue speranze. Tutto si decide nella ripresa. Al gol su rigore di Pellissier risponde Goldaniga, che poi firma anche il 2-1 ma viene annullato per fuorigioco. Queste ultime due partita accentuano l’amarezza nei tifosi rosanero. Se il Palermo avesse giocato così tutta la stagione, ottenendo qualche punto in più in casa e strappando qualche punticino in trasferta, oggi sarebbe più che salvo. Di fatto la quota salvezza è veramente bassa e sarebbe bastato poco. In caso caso quello che conta adesso è la programmazione, da iniziare immediatamente, anche se la stagione non è ancora ultimata. Da quello che avverrà nei prossimi mesi si potrà capire l’ambizione ed i propositi della nuova proprietà.

Lascia un commento