Palermo, ko con il Cagliari, salvezza addio?

palermo
Share

Un ko che non dà quasi più speranze di salvezza al Palermo. I tre gol subìti dal Cagliari al Barbera mettono, anche se non matematicamente, la parola fine sulle residue possibilità, perché questa squadra non dà segnali di vita.

Non un solo elemento lascia intravedere qualcosa che possa far ben sperare. Il primo tempo è stato discreto. Come al solito Palermo in vantaggio, questa volta con Gonzalez che insacca in mischia. Un solo rischio, con una gran parata di Fulignati in uscita. C’è stata l’occasione nitida per il raddoppio ma Rafael è stato bravo a sventare. Nel secondo tempo è entrata in campo la brutta copia della squadra del primo tempo e, come visto e rivisto, è bastato poco a far girare la partita. Il pareggio di Ionita ha sciolto le poche certezze rimanenti e poi Borriello ha spento definitivamente i rosanero. Nel finale, il gol del 1-3 a chiudere la gara. E’ una squadra senza mordente, una squadra che vuole salvarsi non gioca con così poca determinazione, una squadra che vuole salvarsi non fa respirare l’avversario, mette anima e cuore in campo, e se si perde va bene ma se si dato tutto in campo. Il Palermo invece non gioca e non mette l’anima, non mette orgoglio, e questo punto si procede con una lenta lentissima agonia.

Lascia un commento