Palermo, Belotti al 93′ regala i tre punti contro il Sassuolo

Share

Ad un passo dalla beffa Andrea Belotti regala al Palermo tre punti pesantissimi. Contro il Sassuolo i rosanero soffrono, rischiano più del dovuto ma alla fine, in pieno recupero, conquistano la vittoria.

E dire che la partita si era subito messa bene per il Palermo, che dopo soli due minuti è passato in vantaggio grazie ad un colpo di testa di Rigoni. Il gol ha messo la gara in discesa ma ha spento anche la squadra rosanero che si è limitata per tutto il primo tempo a far giocare la squadra di Di Francesco. Nella ripresa il Palermo ha iniziato ad affidarsi a qualche capovolgimento di fronte ma sostanzialmente la musica è rimasta la stessa. Fino all’espulsione di Consigli, che ha steso Maresca a porta spalancata. Da lì in poi il Palermo ha avuto diverse occasioni a tu per tu con Pomini, occasioni tutte sbagliate per eccesso di sicurezza. Come spesso accade in questi casi, quando non si chiude la gara si rischia di prendere gol, e così è stato. Pavoletti sfrutta un errore della difesa rosanero e fa 1-1 all’85’. Iachini allora ha buttato nella mischia Belotti. Ed è stato proprio il “gallo” a regalare il sorriso ai tifosi. Un filtrante lo libera a centro area e Belotti fa 2-1 al 93′. Il Barbera esplode. Per il Palermo sono tre punti d’oro, che gli permettono di superare proprio il Sassuolo, e temporaneamente anche la Fiorentina e di agganciare Milan e Udinese.

Lascia un commento