Palermo, mercato freddo, tante trattative ma tutto bloccato

Share

Tanti nomi ma ancora nulla di concreto. Il mercato del Palermo è ancora in una fase di stallo e non può essere altrimenti dato che il mondiale è appena iniziato e la società probabilmente, prima di fare passi troppo lunghi, vuole piazzare giocatori in uscita come Abel Hernandez. Nei giorni scorsi sono stati accostati ai rosanero nomi di rilievo come Matri e Giovinco, giocatori che però hanno ingaggi fuori dalla portata delle tasche del Palermo. Per operazioni del genere si può ragionare sul prestito con l’aiuto delle società di proprietà sul pagamento di parte degli ingaggi. In uscita c’è anche Nelson, che dopo la retrocessione il Palermo ha mandato in prestito all’Almeria dove non ha giocato nemmeno una partita. La squadra spagnola non ha esercitato il diritto di riscatto ed il giocatore tornerà alla base, ma il Palermo non vuole certo permettersi il lusso di pagare un ingaggio di 800 mila euro. Per questo si sta trattando la rescissione del contratto. Per la comproprietà di Kurtic, non c’è invece ancora accordo tra il Palermo ed il Sassuolo, che vorrebbe acquistare la seconda metà del cartellino. In fase di stallo la trattativa per Cigarini, giocatore di cui l’Atalanta e mister Colantuono non vorrebbero privarsi, a meno di offerte irrinunciabili o che il giocatore esprima la volontà di cambiare aria. Le trattative comunque sono in corso. Il nome nuovo accostato al Palermo nelle ultime ore è quello di Andrea Cossu. Il trequartista del Cagliari è in scadenza di contratto ma con il cambio di proprietà non ha ancora ricevuto proposte di rinnovo, per cui sia il Palermo che la Sampdoria stanno alla finestra.

Lascia un commento