EDITORIALE – Catania, nella letterina a Babbo Natale i tifosi chiedono…

Share

Forse questo 2013 era ora che finisse. Forse col nuovo anno vedremo tutt’altro e quest’incubo finirà. Forse è tutta una questione di congiunzioni astrali e negative. Forse. Fatto sta che il Catania chiude nel peggiore dei modi un anno dolceamaro. Sensazionale nella prima parte con il meglio del meglio raggiunto e le pagine della storia riscritte, tremendo nella seconda con l’ultimo posto in classifica ed una squadra da ritrovare.

Niente drammi per carità, ancora resta un intero girone in cui si potranno ribaltare gli esiti per nulla scontati, oltre due gare che si prospettano ala portata. La speranza c’è sempre ed è ancora presto per dare per finite squadre che possono trovare pienamente la loro forza. Nelle letterine di babbo Natale ci saranno tante richieste.

La serie A è quella che ci si vorrebbe ri-regalare per la prossima stagione. Intanto nell’immediato ci si accontenta di qualche rinforzo. Tre sarebbe un buon numero, a patto che siano giocatori di spessore, già pronti per la causa e che diano una mano importante alla squadra. qualcun altro invece avrà chiesto il ritorno di quelli che già sono in rosa. Un Bergessio in forma, un Almiron di nuovo in mezzo al campo, un Bellusci ancora grintoso e superbo. Quelle armi della prima parte che finora sono purtroppo mancate.

Le vacanze serviranno a rigenerare un gruppo in cerca di svolte mentali consequenziali a quelle sul campo. La prossima è sempre la gara più importante e questa volta il Bologna penultimo in casa rappresenta uno scoglio non impossibile e un’autentica ancora di salvezza. I tifosi, quelli veri, non hanno perso di certo la speranza. Babbo Natale con qualche dono in più potrà fare la differenza. Auguri a tutti.

Lascia un commento