Basket A2 F, Olympia 68 battuta dall’Ariano Irpino

Share

Non riesce l’impresa alle ragazze di coach Porchi, sconfitte sul parquet delle avellinesi per 67-55. In casa catanese non è bastata la solita Brezinova (15 punti e 17 rimbalzi) ed una Buzzanca pirotecnica nel finale (12 punti nell’ultimo quarto). E’ stata la battaglia a rimbalzo a fare la differenza (54-39 per le irpine) nella serata di scarsa vena di Seino (5 punti con 2/11 dal campo).

LA GARA – Gli attacchi faticano molto già in avvio. Nei primi cinque minuti le percentuali sono eloquenti: 1/11 per Ariano, 2/9 per le ospiti. E’ Rossi a mettersi in evidenza. Sei punti consecutivi della play arianese firmano il primo allungo (13-7 al 7’). Sul fronte opposto è Pavia a tenere a galla le etnee che incassano sul finale di primo quarto un gioco da tre punti di una Micovic sistematicamente raddoppiata. Ariano incassa il terzo fallo di Maggi mentre Narviciute e Mancinelli non trovano la via del canestro.

Le rossoblu non pagano dazio, fanno buona guardia a rimbalzo ed allungano grazie alla precisione di Rossi e ad una ritrovata Sarni. La lunga foggiana con otto punti consecutivi spinge le padrone di casa al massimo vantaggio (30-14 al 17’). Sul fronte opposto Brezinova comincia a carburare. La ceca si sobbarca l’onere dell’attacco neroverde anche nella terza frazione, ma è ancora Sarni a ripristinare sedici lunghezze di vantaggio (38-22 al 21’).

Il primo canestro dal campo di Seino e le iniziative di Buzzanca e Brezinova ricuciono solo parzialmente lo strappo: a cavallo dei due quarti conclusivi Chesta piazza le uniche due triple (48-33 al 31’) sui 10 tentativi da oltre l’arco. Catania è alle corde e tenta l’ultimo sussulto. Buzzanca propizia un parziale di 10-3 (51-43 al 33’) in un amen.

L’Olympia sfida al tiro dalla lunga distanza le irpine. Sarni e Maggi infilano proprio da oltre l’arco due triple fondamentali (59-49 al 35’). Pavia ricambia con la stessa moneta. Sarà l’unica tripla messa a segno dalle ospiti, ma le rossoblu blindano risultato e differenza canestri con Maggi, Sarni e Rossi.

 

LPA ARIANO IRPINO – OLYMPIA CATANIA: 67-55

Lpa Ariano Irpino: Santabarbara, Aversano n.e., Rossi 17, Chesta 6, Maggi 9, Dominguez 3, Mancinelli, Micovic 8, Narviciute 4, Sarni 20. Coach: Agresti.

Olympia Catania: Guerri, Buzzanca 19, Servillo, Pavia 12, Seino 5, Anechoum, La Manna, Melissari 2, Brezinova 17, Antonelli. Coach: Porchi.

Arbitri: William Raimondo di Roma e Daniela Bellamio di Latina

Parziali: (18-10); (33-20); (45-33)

 

CLICCA QUI per risultati, classifica e prossimo turno della A2 conferenze Centro-Sud

 

 

fonte www.legabasketfemminile.it

Lascia un commento