Pallanuoto A1 F – Derby per l’Orizzonte, Blu Team non può più sbagliare

pallanuoto_pallone_sull_acqua - fonte: svsport.it
Share

Il programma della quarta giornata del campionato di serie A1 femminile, in programma oggi pomeriggio, riserva due impegni interni per le formazioni catanesi. E’ derby con Messina per la Geymonat Orizzonte Catania, che intende dare continuità alle prime tre vittorie e perfezionare gli assetti in vista delle sfide, decisamente più dure e importanti, delle prossime settimane. Altra, preziosa, occasione di andare a punti per la Blu Team, che dopo i ko negli scontri diretti con Bologna e Messina deve compiere un significativo passo in avanti per battere Bogliasco.

ORIZZONTE

Ancora un derby per l’Orizzonte Catania, che si prepara a tornare in vasca dopo tre successi conquistati in altrettante giornate di campionato. Oggi, Sabato 2 Novembre 2013 alle ore 15:00, nella piscina di Via Zurria (CT), le ragazze di Martina Miceli affronteranno la Waterpolo Messina nella quarta giornata della Serie A1 di pallanuoto femminile.

Sarà l’ennesima tappa di avvicinamento al girone eliminatorio di Coppa Campioni di fine Novembre e il coach dell’Orizzonte Catania inquadra così il match di domani: “La caratura degli avversari e degli impegni che troviamo sul nostro cammino – dice Martina Miceli – continua a crescere sempre di più. Quello di domani è un derby nel quale teniamo molto a fare bene e, pur essendo favoriti sulla carta, faremo di tutto per tenere alta la concentrazione ed evitare qualsiasi tipo di distrazione. Abbiamo meno di un mese per arrivare in forma al girone di Coppa Campioni e faremo del nostro meglio per migliorare la nostra condizione fisica e di squadra già dalla partita contro Messina”.

ufficio stampa Geymonat Orizzonte Catania

Nella foto: Tania Di Mario

BLU TEAM

Alla vigilia dell’importante sfida contro la RN Bogliasco, valida per la quarta giornata del campionato di A1 (in programma oggi alle ore 15), la Blu Team si trasferisce alla piscina di Nesima che d’ora in avanti ospiterà tutte le gare casalinghe della neopromossa catanese. Adesso è ufficiale, la nuova casa della squadra di Poppy Ajosa sarà proprio l’impianto comunale più grande e ambito della città, già a partire da domani pomeriggio contro la formazione ligure. La piscina di Nesima, rimasta inutilizzata per diverso tempo, adesso sarà la vasca di casa di Virzì e compagne, tutto ciò reso possibile grazie alla disponibilità da parte del Comune di Catania che tramite i suoi amministratori ha fatto tutto il possibile per rendere fruibile in tempi brevi un impianto storicamente importante per la città etnea. La società Blu Team, infatti, esprime la sua gratitudine ai dipendenti comunali che si sono messi a disposizione affinché Nesima riaprisse alla grande pallanuoto.

La sfida di domani contro Bogliasco arriva in un momento delicato, visto che le etnee sono ancora a caccia del primo successo in A1. Sarà una gara certamente equilibrata tra due squadre che fanno parte di quel gruppetto di cinque che si daranno battaglia nella parte medio-bassa della classifica. Se la Blu Team è reduce dalla due sconfitte amare in casa contro la RN Bologna (7-8) e l’ultima a Messina (10-7), non è andata meglio negli ultimi due turni alle liguri che dopo il ko di Padova (9-3) nell’ultimo turno sono state piegate a domicilio dal forte Rapallo (5-15). La differenza in classifica tra le due squadre sta nei tre punti conquistati da Bogliasco alla prima giornata (9-7 di prestigio contro il Firenze): la Blu Team è in fondo alla graduatoria con zero punti in compagnia dell’altra matricola Prato; appena su a quota 3 ci sono le genovesi appaiate a Bologna, Firenze e Messina. Il gruppo etneo in settimana, però, ha fornito delle buone risposte all’allenatore Poppy Ajosa. Tutte le atlete sono a disposizione, compresa l’americana Greenwood rientrata dagli Stati Uniti dopo il collegiale svolto con la sua Nazionale. La squadra si è allenata bene e sembra migliorare giorno dopo giorno sia nell’intesa che sotto il profilo atletico. “Contro il Bogliasco sarà un altro scontro diretto – ha sottolineato il coach etneo –, cercheremo di fare meglio di Messina in cui abbiamo pagato anche la disabitudine a giocare partite in piscine all’aperto. Sapevamo già che il nostro girone d’andata sarebbe stato un girone d’esperienza o meglio ancora di rodaggio. Domani faremo come sempre la nostra partita sperando di limitare al massimo gli errori”.

È invece il capitano Ylenia Buccheri a testare il polso della squadra: “Ho notato che durante quest’ultima settimana il gruppo è più unito e sereno. Siamo più sicure di noi stesse, anche in virtù degli errori commessi nelle prime tre partite che non vogliamo ripetere. Abbiamo una gran voglia di conquistare la nostra prima vittoria! Posso tranquillamente dire che l’inserimento delle nuove compagne è completo, si sono messe a disposizione della squadra e ci hanno trasmesso quella cattiveria agonistica che probabilmente ci mancava. Domani siamo in casa – ha concluso la Buccheri – per la prima volta a Nesima e confidiamo nel pubblico che possa spingerci a conquistare la prima gioia della stagione”.

 

La Blu Team, dirigenti tecnici e giocatrici, esprimono il loro cordoglio e la loro vicinanza al preparatore atletico Claudia Vinciguerra per la scomparsa della madre. A lei e alla famiglia le più sentite condoglianze da parte della società etnea.

 

Programma del quarto turno:

Plebiscito Padova – Firenze PN, Orizzonte Catania – WP Messina,  Prato Waterpolo  – RN Bologna, Rapallo PN – RN Imperia, Blu Team Catania – RN Bogliasco.

Classifica:

Orizzonte, Rapallo, Imperia 9,  Padova 6,  Firenze, Bologna, Messina, Bogliasco 3, Blu Team e Prato 0.

ufficio stampa Blu Team Catania

Lascia un commento