Serie B, solo pari per Palermo e Trapani

Share

Al Barbera vince la noia. Quella tra Palermo e Varese doveva essere una sfida tra due squadre che ambiscono alla serie A ma qualità in campo se n’è vista ben poco. Una gara giocata più per non prenderle che per darle da entrambe le formazioni, e prova ne è il fatto che i reparti offensivi di Palermo e Varese sono risultati del tutto sterili. Quasi nulle le vere occasioni da gol, solo qualche tiro dalla distanza ed almeno in questo dato il Palermo può vantare un numero maggiore. Ma questo è davvero poco per una squadra costruita con l’obiettivo dell’immediata promozione, una squadra considerata da tutti la stragrande favorita per la vittoria del campionato. In realtà, anche oggi si sono palesati tutti i limiti di una formazione che ha grosse difficoltà nell’impostazione del gioco. Mancano le idee e pochi sono i giocatori in grado di puntare e saltare l’uomo. Nonostante l’arrivo di Iachini poco è cambiato dal punto di vista del gioco. È vero che oggi il Palermo ha rischiato nulla o quasi, ma è anche vero che giocatori come Hernandez, Dybala e Di Gennaro sono apparsi impalpabili e che difficilmente si è arrivati all’area di rigore avversaria con un’azione ben costruita ed organizzata. Tutto è sembrato essere frutto del caso e della confusione. Nonostante questo il Palermo non ha perso ed ha conquistato un punto che lo porta a quota 18, dove è agganciato dall’Avellino, prossimo avversario rosanero in trasferta. Lì servirà qualcosa in più per portare a casa qualche punto.

Un punto arriva anche per l’altra siciliana, il Trapani, in trasferta sul campo del Bari. Per i pugliesi si interrompe una striscia negativa di quattro sconfitte consecutive. A passare in vantaggio ad inzio ripresa sono stati i siciliani con un gol del solito Mancosu. L’attaccante sardo è attento a farsi trovare pronto su un cross basso di Iunco ed ad insaccare da pochi passi. A dieci minuti dalla fine invece è stato Terlizzi a mettere dentro il pallone nella propria porta per il pareggio barese. Un tiro senza pretese di Fedato con la deviazione del difensore granata è diventato imparabile per Nordi. Tutto sommato però meglio il Bari. Dopo un primo tempo con poche occasioni e molta imprecisione, nella ripresa i pugliesi hanno senza dubbio convinto di più ed avuto diverse occasioni, tra cui il palo di Galano. Per il Trapani è comunque un buon pari. La squadra di Boascaglia sale così a 12 punti in compagnia del Siena. Nel prossimo turno dovrà vedersela in casa contro il Carpi, sotto in classifica di un punto solo.

Lascia un commento