A2 Calcio a 5, dopo Acireale anche Catania

Share

Esordio assoluto in serie A per il Catania c5, società che l’anno scorso ha ottenuto la promozione dalla B con il titolo di SSD Viagrande. I rossazzurri giocheranno al Palanitta di Librino, e stanno ultimando la preparazione per il campionato ormai alle porte. Stesso dicasi per l’Acireale, che conferma il progetto fondato sulla valorizzazione di giovani siciliani e stranieri.

 

CATANIA C5 – Notevole la valenza sociale nel trasferimento della società etnea da Viagrande a Catania, con lo scopo di aggregare molti ragazzi del quartiere Librino e creare un sano impegno sportivo in una realtà difficile e spesso degradata. Molti i volti nuovi per l’esordio in serie A2. Paolo Cesaroni, universale classe ’91 proveniente dal Chieti. L’esperto pivot brasiliano Nelson Araujo Da Silva arrivato dallo Sport Five Putignano. Il promettente spagnolo Escobar, classe ’93 e proveniente dal Palau Blaugrana.

Il club etneo ha però piazzato il colpo quasi in chiusura di mercato, portando a Catania Cristian Rizzo. Bomber dell’Under 21 di mister Albani, considerato uno dei più forti tra i pari età. Nativo di Melilli, Rizzo proviene da una stagione con la maglia del PokerX Martina.

 

 

ACIREALE – Sarà invece l’ennesima stagione in A2 per l’Acireale C5, che in queste ore ha definito ed annunciato ufficialmente tre rinforzi per la nuova stagione.  Il primo volto nuovo è il laterale italo-brasiliano classe ’90 Eriel Pizeta, al terzo anno in Italia dopo le ottime esperienze con le maglie di Pesaro Fano, con cui ha vinto il titolo nazionale U21 due anni fa, e Napoli C5, con cui, l’anno scorso, ha messo a segno 5 reti nella massima serie.
Il secondo è il laterale siciliano classe ’89 Ivan Castrogiovanni, gli ultimi tre anni all’Augusta, maglia con cui è andato a segno ben 8 volte l’anno passato.
Il terzo arrivo porta invece il nome di Vladimir De Paula, portiere italo-brasiliano classe ’88 al quarto anno in Italia dopo le buone esperienze vissute a Modugno prima e Roma poi, con la maglia, lo scorso anno, della Brillante C5.

Arrivano dunque tre elementi che vanno ad arricchire e portare qualità ed esperienza, seppur giovanissimi, al progetto granata nato nel segno della valorizzazione dei giovani, sia locali che stranieri, ma sempre di qualità.

Per le due compagini il campionato prenderà il via sabato 5 ottobre. Entrambe saranno impegnate in casa. L’Acireale ospiterà il Roma Torrino Futsal. Per Catania avversario sarà il Pasta Pirro Corigliano.

 

Uffici stampa di Acireale C5 e Catania calcio a 5

 

Lascia un commento