Football americano – Elephants sorpresi dai Grizzlies: primo ko

Share

Ribaltato il pronostico al “Paolo Rosi”. Gli etnei subiscono la prima sconfitta stagionale per mano dei Grizzlies Roma. La cronaca del match azione per azione.

Risultato finale 28-13 per i capitolini. I ragazzi di coach Faccini hanno affrontato i più quotati, e fisicamente dotati, avversari senza timori reverenziali prendendo il controllo della situazione azione dopo azione fino ad arrivare ad una vittoria importantissima, non solo sotto il profilo morale ma anche in ottica playoff, frutto di una conduzione tecnica e tattica ai limiti della perfezione da parte dei giocatori e del Coaching Staff.

IL MATCH – Dopo un primo possesso dei padroni di casa che si conclude con un punt sulle 14 yards dei catanesi, sono questi ultimi a mettere per primi in apprensione la difesa di casa grazie ad un pass del QB Conticello per Barbagallo ed una corsa dello stesso QB che porta i suoi fino a 21 yards dalla goal line; ma la difesa degli orsi regge bene l’urto e gli Elephants provano un quarto tentativo senza successo, consegnando palla all’offense capitolina. Il primo quarto di gioco si chiude con un primo down su corsa di Morea, ma i Grizzlies sono poi costretti al punt; l’offense catanese non riesce a scardinare la difesa di casa e, inspiegabilmente, tenta di chiudere un 4° tentativo & 11 con una corsa del QB Conticello, ma la sorpresa non riesce ed i Grizzlies si ritrovano con un possesso sulla linea delle 27 yards avversarie; i padroni di casa non si fanno pregare e dapprima arrivano sulle 16 yards grazie ad ricezione di Cingolani, poi guadagnano altre 5 yards grazie ad un offside della difesa, quindi realizzano grazie ad una corsa di Pinelli che porta, grazie all’extra point di Bianco, il parziale sul 7-0.

Ma i catanesi pareggiano, allo scadere del secondo quarto, grazie ad una corsa di Conticello ed alla successiva trasformazione di Gulisano, dopo che un intercetto del linebacker Sicali aveva consegnato l’ovale alla propria offense sulle 24 dei padroni di casa. La prima metà di gioco sembra destinata a chiudersi sul 7-7 ma con 29” sul cronometro una “bomba” di Ianniello pesca il velocissimo Bertocchini libero di realizzare un TD pass da 57 yards; la trasformazione di Bianco è fuori e le squadre vanno al riposo sul 13-7.

 

 

Il terzo quarto di gioco inizia con il possesso degli Elephants che, grazie alla corse di Lombardo e di Conticello, arrivano sino alle 22 dei Grizzlies dove tentano di chiudere un quarto tentativo, ancora senza successo; sul possesso successivo ancora a segno i Grizzlies grazie ad una corsa di 65 yards del piccolo Morea fra le maglie della difesa catanese; la trasformazione su pass di Ianniello trova Tancioni libero in end zone ed il punteggo si attesta così sul 21-7 per i padroni di casa. Gli Elephants provano a scardinare la difesa degli orsi ma sono costretti al un punt.
Dall’altra parte l’offense capitolina trova ancora la via del touch down con Bertocchini, che riceve in end zone un perfetto pass di Ianniello su un quarto tentativo a 28 yards dalla goal line avversaria; l’extra point di Bianco arrotonda lo score sul 28-7. A questo punto l’offense degli Elephants sembra ritrovare se stessa arrivando sulle 14 avversarie grazie ad una “bomba” di Conticello per Mangano; giusto il tempo di invertire il campo per l’inizio dell’ultimo quarto di gioco e Barbagallo riceve in end zone il perfetto lancio del proprio QB; lo stesso Barbagallo calcia, però, sul palo il successivo extra point fissando il punteggio sul 28-13.
L’ultimo quarto di gioco si chiude senza segnature ma non senza emozioni, con i padroni di casa a tentare di arrotondare ulteriormente il risultato e gli ospiti a tentare la rimonta, ma è la difesa di casa ad ergersi a protagonista arginando le corse di Lombardo ed asfissiando, con la pressione dei propri uomini di linea ed i blitz dei linebacker, il pur bravo Conticello che si vede intercettare per due volte da Dula, che corona così una prestazione personale sopra le righe.

 

 

fonte www.lenaf.it

Lascia un commento