BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JULY 27:  Ilija Nestorovski of Palermo in action during the friendly match between US Citta' di Palermo and Al Wehda at Sportarena on July 27, 2016 in Bad Kleinkirchheim, Austria.  (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Palermo, Nestorovski su rigore, Perugia battuto

Sofferta ma importantissima vittoria per il Palermo che al Barbera supera il Perugia capolista e si avvicina ai piani alti della classifica. Decide un rigore quantomai dubbio poi trasformato da Nestorovski. Leggi tutto

BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JULY 27:  Ilija Nestorovski of Palermo in action during the friendly match between US Citta' di Palermo and Al Wehda at Sportarena on July 27, 2016 in Bad Kleinkirchheim, Austria.  (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Esordio vincente, i macedoni stendono lo Spezia

Ottimo esordio per il Palermo nella nuova stagione di serie B. Davanti ai pochi spettatori del Barbera, i rosanero hanno superato 2-0 lo Spezia senza troppi affanni. Leggi tutto

Category Archives: Pallanuoto A2

Pallanuoto serie A2 M – Nuoto Ct perde le sfide con i colossi, Natale dolce per Muri Antichi

Share

Muri Antichi chiude l’anno s0lare con una doppia vittoria. Successi fondamentali in chiave salvezza, perchè raccolti contro due dirette concorrenti per la permanenza in A2. Un’eccellente boccata d’ossigeno per la squadra di mister Caruso, che la schioda dall’ultimo immeritato posto in classifica. Note amare invece per la Nuoto Catania, che si è confrontata contro prima e seconda della classe, rimediando due sconfitte di misura. 

Pallanuoto, 4^ serie A2 M – Nuoto Catania a valanga, al 7 Scogli il derby con Muri Antichi

Giorgio La Rosa (Nuoto Catania) sigla il momentaneo 2-3
Share

Week end spettacolare quello delle siciliane del campionato di A2 maschile. L’Item Nuoto Catania travolge a domicilio President Bologna, dominando in lungo e in largo un match senza storie. Mattatore Giorgio Torrisi, autore di ben sette reti. Muri Antichi perde la quarta partita su altrettante disputate, lottando punto a punto ma cedendo nel finale contro i siracusani del 7 Scogli. Per gli aretusei è il primo successo in serie A.

Pallanuoto, 3^ serie A2 M – Muri Antichi ancora al palo

Muri Antichi
Share

Terza battuta d’arresto per la Famila Muri Antichi che perde contro la Nuoto Salerno ma non demerita. Passo in avanti sotto il profilo dell’atteggiamento da parte dei ragazzi di Renato Caruso, che sono rimasti in partita fino al terzo parziale. Ancora in attesa della prima gioia in campionato la Muri Antichi cede le armi ma lo fa lottando. Gli errori visti contro Roma sono stati in parte corretti, ma non è bastato per conquistare la vittoria, mai facile in un campo ostico come quello di Salerno. Nei primi parziali si lotta punto a punto.

Pallanuoto, 3^ serie A2 M – Alla Nuoto Ct il derby spettacolo con Ortigia

Giorgio La Rosa (Nuoto Catania) alla conclusione
Share

La deviazione vincente del centroboa rossazzurro Giacomo Casasola decide il vibrante ed emozionante derby siciliano tra Item Nuoto Catania e Circolo Canottieri Ortigia, davanti ad una straordinaria cornice di pubblico presente alla piscina “Francesco Scuderi” e sotto gli occhi del Commissario Tecnico della Nazionale italiana di pallanuoto, Alessandro Campagna. La formazione di mister Dato porta a casa il derby con caparbietà nei secondi finali di gioco con il risultato di 12-11 tornando così alla vittoria, la seconda su due gare stagionali in casa, ed agguantando in classifica proprio i siracusani dell’Ortigia a sei punti.

Pallanuoto, 2^ giornata serie A2 M – Passo indietro Muri Antichi, sconfitta anche per la Nuoto Ct

Muri Antichi
Share

Dopo quella dell’esordio altra sconfitta per la Muri Antichi, superata in modo netto  in casa dalla Roma Nuoto. Ko di misura per la Nuoto Catania, sconfitto dal Tgroup Arechi per 9-8. 

Pallanuoto, 1^ serie A2 M – Muri Antichi sconfitto di misura a Civitavecchia

pallanuoto_pallone_sull_acqua - fonte: svsport.it
Share

Comincia con una sconfitta il campionato della Famila Muri Antichi Catania, che contro la corazzata Civitavecchia esce a testa alta lottando fino all’ultimo. Un inizio piuttosto contratto da parte della squadra catanese, che nonostante il recupero in extremis di Cassone e Reina causa infortunio, e l’esordio del croato Toni Barbaric, ha subito l’iniziativa degli avversari.

Pallanuoto, 1^ serie A2 M – Esordio travolgente della Nuoto Catania

Nuoto Catania
Share

Che inizio. L’Item Nuoto Catania strapazza all’esordio la Promogest Cagliari con il risultato di 20-9 e regala una festa del gol e dello spettacolo in una piscina “Francesco Scuderi” gremita in ogni ordine di posto. Il settebello rossazzurro di mister Dato, mostrando una grande solidità difensiva ed esplosività in attacco, supera a pieni voti il primo ostacolo stagionale e rompe il ghiaccio alla prima ufficiale nella stagione di A2 2014/2015 con una prestazione decisamente convincente sul piano tecnico e agonistico.

Pallanuoto A2 – Rinforzo per la Nuoto Catania, ecco il croato Beltrame

Beltrame Nuoto Catania
Share

La Nuoto Catania parlerà anche croato nel prossimo campionato di serie A2 maschile. Marin Beltrame, difensore nato a Rijeka, classe 1982, è infatti il nuovo straniero della formazione rossazzurra guidata dal confermatissimo mister Peppe Dato, che si prepara a dare lo start ufficiale alla stagione 2014/2015 con l’inizio della preparazione atletica.

Lutto nella pallanuoto: è morto il vicepresidente della Nuoto Catania Tommaso D’Arrigo

tommaso_darrigo_116x210
Share

La Nuoto Catania piange per la scomparsa di un’altra colonna portante della società, il vicepresidente Tommaso D’Arrigo, in carica da oltre 15 anni, grande appassionato di pallanuoto e di sport e che da sempre ha rappresentato, insieme a Francesco Scuderi, una figura di riferimento nella famiglia della Nuoto Catania.

Pallanuoto A2 M – Nuoto Catania, il sogno si infrange ai rigori

Giorgio Torrisi (Nuoto Catania)
Share

A testa alta e con la consapevolezza di aver dimostrato sul campo di meritare il passaggio del turno: la Strano Light Division Nuoto Catania perde gara-3 a Monza ai rigori per 16-15 contro la Sport Management, dopo aver lottato con tutte le proprie forze, ma conferma le straordinarie qualità tecniche ed umane di un organico che ha conquistato con una meravigliosa cavalcata la qualificazione ai playoff e che, non per propri demeriti, esce anzitempo dalla lotta per la promozione in serie A1.